Ti possiamo aiutare?
Clicca per altri prodotti.
Non è stato trovato nessun prodotto.
Cerca nel blog
Articoli recenti

La Festa del Piazzamento Lavoratori

Pubblicato3 Settimane fa
Preferiti0

Concedeteci questo cliché. 
Sappiamo che, ogni volta che la Festa dei Lavoratori si avvicina, da qualche parte ad un blogger si accende una lampadina e pensa “Potrei fare un articolo sul piazzamento lavoratori”.
Il problema è che le lampadine che si accendono sono talmente tante che nemmeno fossimo a Time Square.

Comunque sì, l’articolo di oggi riguarda il piazzamento lavoratori.
Ne abbiamo parlato diverse volte e vi consigliamo anche la lettura riguardo la nascita della parola meeple, che rappresenta un po’ il lavoratore per eccellenza.
Facciamo quindi questo piccolo excursus sui giochi da tavolo che si incentrano su questa meccanica, fra classiconi e scatole più recenti
Un'occasione anche per ringraziare i lavoratori di diverse categorie, alcune un po’ futuristiche per non dire fantascientifiche, e augurare loro un buon 1° Maggio.

I classici non passano mai di moda

stone-age-alla-meta-con-stile

I lavoratori: già presenti nella Preistoria

Per prima cosa le basi. Ovvero quei giochi che sono un po’ un faro del piazzamento lavoratori.
Ci sono molti giochi ambientati nella Preistoria (e altri ne stanno uscendo), ma Stone Age rimane ancora sulla cresta dell’onda.
È probabilmente uno dei migliori introduttivi a questa meccanica, nonché al gioco moderno in generale.
Potete avvicinare anche i più piccoli a questo mondo, proponendo loro Stone Age Junior.
Se poi la versione base vi ha annoiato e siete stufi di lottare per la sopravvivenza nelle miniere, potete arricchire la vostra copia, è il caso di dirlo, con l’espansione Stone Age: alla meta con stile.

agricola

Quel bucolico di Rosenberg: ode a chi lavora la terra

Se si parla di piazzamento lavoratori, non possiamo che citare il teutonico Uwe.
Un game designer che ha fatto dei lavoratori e dei tetramini la sua bandiera, a volte mixandoli anche.
Sebbene Agricola sia uscito nel 2007, continua ad essere ristampato e localizzato ancora da diversi editori.
Abbia già avuto modo di parlare di questo gioco, in un modo o nell’altro, ma oggi è l’occasione per introdurre le diverse espansioni, alcune fresche fresche.
L’espansione più tipica è quella che amplia il ventaglio di carte Piccole Migliorie e Occupazioni a disposizione.
In genere il giocatore si orienta verso quelle che lo incuriosiscono di più.
Noi oggi vi proponiamo Agricola: Mazzo Dulcinaria, che aggiunge ben 120 carte al gioco base.
Il motore di ricerca all’interno di Get Your Fun vi permette poi ti scartabellare alla ricerca del mazzo che fa per voi.

agricola-contadini-brughiera

Espansioni più corpose

Agricola: Contadini della Brughiera invece aggiunge meccaniche nuove.
Se andavate in sbattimento per procurarvi il cibo per fine turno, adesso i vostri contadini necessitano di addizionali cure.
L’espansione introduce infatti la questione delle malattie e su come riscaldare la casa dei vostri contadini (questione di una certa attualità).
Troviamo anche il cavallo come animale da allevare, che già avevamo visto nella versione di Agricola per 2 giocatori disponibile in formato Big Box (Agricola - Tutte le Creature Grandi e Piccole: Big Box).
Sempre frutto del buon Rosenberg, e sempre in ambito bucolico, potreste dare un’occhiata anche a Hallertau.
Qui si coltiva il luppolo, che per il 1° Maggio potrebbe fare comodo (meglio se fermentato prima).

dune-imperium

L’estrazione della spezia: un duro lavoro…

Se siamo qui a celebrare i lavoratori, come dimenticare quelli che, nell’universo di Frank Herbert, si fanno il mazzo da mattina a sera per estrarre la spezia?
A dire il vero i lavoratori di Dune Imperium, gioco già visto nella rassegna su Dune, sono per lo più dediti a tramare e organizzare eserciti per contendersi il pianeta.
Ma oggi vogliamo celebrare quelli che stanno a bordo delle mietitrici e pregano che il Verme non se li porti via nelle profondità di Arrakis.
Come già detto, se amate il film di Villeneuve e volete dare una mano a questi ragazzi, pensate a Dune Imperium.

I trasportatori immersi nel traffico, stradale o…fluviale.

Un pensiero va anche a coloro che trasportano merci e fanno sì che nei negozi, oppure direttamente sullo stuoino di casa, arrivino le merci di cui abbiamo bisogno.
Ammettetelo, siete di quelli che quando hanno appena inviato un ordine sul sito vi affacciate alla finestra cercando di scrutare all’orizzonte il corriere.
Venice, in qualche modo, si basa su corrieri, anche se un po’ sui generis.
Nella città lagunare, ma lo sanno anche i sassi, non ci sono strade, al massimo sono presenti le famose calli.
Ecco che al posto dell’asfalto ci sono i canali e serve un gondoliere per muoversi agilmente e consegnare le merci.
Ma se il gondoliere è il “mastro”, l’elemento nobile di Venice, ci sono anche instancabili aiutanti che caricano e scaricano merci.
La Festa dei Lavoratori è anche la loro festa.

carnegie

Per chi sta lontano da casa

Molte persone, per trovare lavoro, hanno dovuto cambiare città. quando non proprio Nazione.
Altri invece fanno i pendolari e, in qualche modo, per l’intera settimana lavorativa sono “lontani” anche loro.
In passato, non sappiamo quanto questo tipo di lavoro sia ancora in voga, probabilmente si è semplicemente trasformato, esisteva la figura del commesso viaggiatore.
In Carnegie, gioco che celebra l'illuminato imprenditore americano, dovremo inviare i nostri impiegati in tutti gli Stati Uniti al fine di far crescere la propria azienda.
Ci sono anche quelli che, come per contrappasso, passano invece giornate in open space di enormi palazzine, come quelle che vengono mano a mano organizzate nel gioco, localizzato da Tesla.
Probabilmente in media virtus stat.

beyond-the-sun

Scienziati e ricercatori: chi lavora per la conoscenza

Sicuramente ci sarebbe da citare The Thing, se non l’avessimo già fatto quando si parlava di novità pasquali.
Ma gli scienziati della sperduta stazione antartica, un attimo in difficoltà con gli alieni, non sono gli unici a tirare avanti la carretta per il bene della Scienza (e dell’umanità tutta).
C’è, ad esempio, anche chi fa ricerca in ambito spaziale.
Di recente in One Small Step abbiamo trovato ingegneri che cercano di portare l’uomo sulla Luna, aiutati da abili dirigenti che forniscono loro le risorse di cui hanno bisogno.
C’è poi chi questo problema lo ha risolto e guarda più avanti, come in Beyond the Sun.
Qui i lavoratori si dividono fra scienziati che si arrampicano sull’albero della conoscenza e piloti che viaggiano in altri Sistemi Solari per colonizzarli.

E infine un augurio a tutti

Che passiate le giornate nei campi, nelle officine o negli uffici, o ancora impazzendo nel traffico cittadino o facendo le ore piccole in qualche laboratorio a fare ricerca, magari medica, il 1° Maggio è la vostra festa: giochiamo a un piazzamento lavoratori?

 

Lascia un commento
Lascia un commento

Menu

Impostazioni

Crea un account gratuito per salvare prodotti preferiti.

Accedi

Crea un account gratuito per aggiungere alla Lista dei desideri.

Accedi