Ti possiamo aiutare?
Clicca per altri prodotti.
Non è stato trovato nessun prodotto.
Cerca nel blog
Articoli recenti

Non di solo calcio vive l'uomo

Pubblicato1 Settimana fa Di
Preferiti0

Ha preso ormai il via il Mondiale in Qatar con le prime partite dei gironi.
Un campionato del mondo con grosse novità: il primo in Medio Oriente e il primo giocato in inverno.
In più mettiamoci che l’Italia non si è qualificata e che comunque il campionato italiano è sospeso.
Niente più weekend calcistici per un po’. 
Com’è? Non vi interessa il calcio? Vedete che vi interessa…

Sì perché già nel primo weekend senza campionato e col Natale, che “quando arriva arriva”, si formano code chilometriche per andare nei cinema e nei centri commerciali, ad esempio.
Se volete parliamo anche di posti per parcheggiare l’auto, ma mi sa che ci siamo capiti.
Che si fa allora?
Easy: si prende un gioco da tavolo e si evita questo sbatti.
Magari un titolo ad ambientazione sportiva per scoprire, magari, che non esiste solo il calcio.

zoo-goal

Calcio anche per bambini

Il panorama ludico non è che sia proprio ricco di giochi a tema calcistico, sebbene in passato Subbuteo forse in ogni scaffale di negozi di giocattoli.
Se però ci riferiamo al calcio declinato al gioco da tavolo "moderno, allora è una tematica ancora per prodotti po’ di nicchia, a volte anche difficilmente reperibili.

Qualcosa in realtà uscirà nelle prossime settimane per Pendragon Game Studio.
Al momento. un gioco a tema calcistico che possiamo proporvi, è Zoo Goal della Ravensburger.
Ovviamente non è un gioco simulativo, tant’è che in maglietta e pantaloncini corti troviamo animali.
Un gioco di carte molto semplice in effetti, dove la palla avanza verso la porta avversaria se giochiamo carte con valore più alto di quelle dell’avversario (in estrema sintesi).
Partite che si risolvono in 10 minuti per 2 giocatori.

flamme-rouge

Il ciclismo dei pionieri

Ma se siamo qui non è per proporvi “titoli di consolazione” alla magra figura che la nostra nazionale ha compiuto.
Vogliamo invece allargare gli orizzonti a nuovi sport.
Tra l’altro ci sono sport, cosiddetti minori, dove in realtà ci sono e ci sono state eccellenze italiane.
Il ciclismo italiano può vantare infatti nomi come Girardengo, Binda, Bartali, Coppi e Pantani.
Sotto questo aspetto Flamme Rouge è un classico e tra l’altro propone, già dalla grafica, proprio il ciclismo delle leggende.
Quello di quando l’Italia si fermava per ascoltare le radiocronache, per intenderci.
In rete, nonostante diversi anni dalla prima pubblicazione, esistono community che organizzano competizioni con circuiti fan made.
E, come nelle grandi gare a tappe, ci sono specialisti che possono fare la differenza a seconda del percorso. In Flamme Rouge troviamo infatti per ogni squadra un Rouleur e uno Sprinteur.
Come usarli dipende dalla vostra tattica.
Stare nel gruppo e puntare alla volata finale o staccare tutti già dai primi chilometri?

k2-big-box

Le grandi scalate

L’alpinismo non è proprio uno sport competitivo in senso stretto.
Non ci sono punti da segnare e raramente tempi da battere.
È una sfida tra l’uomo e la montagna.
Ed anche in questo campo l’Italia può vantare primati, essendo Compagnoni e Lacedelli i primi uomini ad avere scalato il K2 (a parte alcune controversie).
K2 è un gioco adatto a tutti e Gate On Games lo ha raccolto in un formato Big Box con tutte le espansioni. 
Nella scalata alle vette, con regole diverse a seconda della cima da raggiungere, bisogna tenere conto di tutto.
La sfida contro la montagna richiede molta pazienza. 
Acclimatarsi a quote più basse, salire col giusto passo, ben equipaggiati e considerando le condizioni meteorologiche sono tutti aspetti da considerare.
Soprattutto non si può violare la montagna: bisogna rispettare i suoi tempi.
E, infine, bisogna sapere anche rinunciare ad arrivare alla vetta e accontentarsi del traguardo raggiunto, prima che qualcosa vada davvero storto.
Ottimo lavoro degli autori che hanno messo tutto questo dentro una scatola.

vektorace

Una bella corsa automobilistica?

Se pensiamo alle corse delle auto, sicuramente la prima cosa che ci viene in mente è la Formula 1 e sicuramente la Ferrari, l’alfiere del made in Italy nel mondo.
Le corse proposte da VektoRace, con i modellini ottagonali delle vetture, ricordano forse più la formula Nascar.
Detto questo, ritroviamo gli stessi principi che si trovano in un autodromo.
Se pensate che il modo per vincere sia solo quello di premere il pedale e dare gas, VektoRace vi farà ricredere.
In questa gara senza tabellone, dove è il “regolo” a decretare di quanti centimetri vi sposterete, è opportuno dosare la potenza e approcciare nel modo corretto curve, rettilinei e sorpassi.
Allo stesso modo ricordate di passare dai box per” rinfrescare” l’auto e correre gli ultimi giri.
È proprio il “movimento vettoriale” il cardine del Octagon System, che permette di muoversi liberamente sulla pista senza essere costretti in un tracciato di caselle.
Se amate i motori non potete non provarlo.

set-and-match

Un gioco dove ci vogliono abilità...fisiche

Mentre scriviamo il gioco non è disponibile, ma non ci sorprenderebbe se tornasse a breve negli scaffali di Get Your Fun.
Il titolo che vi proponiamo non richiede solo tattica e logica, come la maggior parte dei giochi da tavolo. 
Set & Match è un gioco di destrezza e dovrete con un “gnocchino” (flick se volete) mettere in crisi l’avversario cercando di piazzare la palla là dove non arriva.
Più il colpo è piazzato bene, più il punto sarà vicino.
Questo gioco proposto Oliphante è infatti un gioco di destrezza.
Sebbene possa sembrare tremendamente semplice, non potete capire quante persone sono in difficoltà col “flick”.
Ma non demordete: un po’ di sport non ha fatto male a nessuno.

Lascia un commento
Lascia un commento

Menu

Impostazioni

Crea un account gratuito per salvare prodotti preferiti.

Accedi

Crea un account gratuito per aggiungere alla Lista dei desideri.

Accedi